venerdì 20 ottobre 2017

Barara Berkan_Piccolo manuale per imparare a fare e ricevere critiche

Da precisare, che con la gente ci vuole pazienza, la quale l'ho persa nel lontano 1991. O si vive su un'isola sperduta, oppure si imparano tecniche come ci insegna Barbara Berkan. Ci sarebbe un' altra mia idea, (fucilare tutti), l'unico problema che è bandito dalla convenzione di Ginevra. Quindi non ci resta che imparare a convivere con il prossimo. 
Inizio subito a copiare uno slogan che ho trovato nel libro:
"Ognuno ha il diritto di dire ciò che gli pare. Quindi anche noi abbiamo il diritto di non rispondere.  
Detto questo possiamo affrontare meglio le persone e le critiche.  Io prima del libro ero una testa calda. Adesso sta diventando tiepida e spero che prima o poi diventi fredda e congelata. Io sono oggettivamente obeso. Ogni volta che qualcuno/a mi faceva notare questa diversità se così si può definire, potevo anche andare su in incandescenza. Dopo il libro e con le dovute tecniche imparate da questo libro, ho imparato a gestire le persone. Una persona, che al quanto pare si divertiva a farmi andare su tutte le furie, mi ha fatto notare che nell'ultimo periodo di sua assenza, sono aumentato di peso. Prima gli rispondevo di andarsene al diavolo, adesso non più. "La tua opinione è importante, adesso non so cosa rispondere, ci penserò sopra e poi ti faccio sapere. Adesso scusami che devo andare. Detto questo, lui non mi ha fatto piu notare se supero il peso che L' OMS ha fissato come limite. Quindi ringrazio vivamente Barbara l'autrice di questo libro e lo consiglio a tutte le persone che come dice lei, subiscono soltanto. Per concludere posso dire che è un ottima guida su come vivere felici e sereni (si spera o si augura) con il prossimo. Ripeto che personalmente mi sta cambiando la vita questo libro. 

Se hai visto questo articolo, saresti anche interessato a...

Nessun commento:

Posta un commento