Troll

Troll

Di cosa ha bisogno ?

Lettori fissi

giovedì 10 giugno 2021

La Psichiatra_ Wulf Dorn

 

Ho appena finito di leggere questo libro. Il mio voto è di quattro stelle. Insomma uno dei migliori che abbia letto. Questo lo devo per forza scrivere. L'ho comprato in offerta con un altro libro. Poi quando avrò finito di leggere anche l'altro vi dirò il titolo. Non mi chiedete il motivo ma all'inizio pensavo fosse una scrittrice. Invece è un uomo a scrivere questo tipo di romanzo. Ma questo sono dettagli che si possono omettere. Ho due spacciatori di libri Mattia e Giuseppe. Di solito il secondo che ho nominato mi conosce da più tempo e 9 volte su dieci indovina il libro che potrebbe piacermi. Un ottima media. Anche questa volta ha indovinato. Mi è piaciuto e non solo a me a quanto pare. Su internet ho visto un ottimo feedback. Ho ceduto anche io all'impulso di comprarlo anche se in offerta speciale. 

"Ci sono posti nella mente umana che nessuno dovrebbe visitare. La psichiatra ci porta nel lato oscuro".

Questa frase copiata palesemente l'ho presa in prestito dallo scrittore Donato Carrisi. 
A tanti scrittori di psicokiller ci vorrebbe una visita approfondita se proprio vogliamo dirla tutta. 
La trama e la frase ad effetto che ho citato poco fa mi hanno colpito. Tropo bello fino alla fine devo dire. Pieno di colpi di scena e di ansia. Caso mai dopo l'estate, comprerò anche qualche altro libro dello stesso autore. Anche io ho un amica psicologa e appena acquistato il libro ho pensato subito a lei. Li ho mandato la foto del libro tramite messaggio di whatapp. Insomma gli sto facendo tanta pubblicità a questo libro. Già ho due amiche che vogliono che gli presti questo libro. Diciamo che ha fatto il boom. 

Passiamo ora alla trama. 

La stanza numero 7 dell'ospedale psichiatrico dove lavora la dottoressa Elena Roth è piena di terrore. 
Incontra una paziente senza nome che ha subito moleste sessuali ed è stata percossa con segni evidenti ed ematomi non del tutto trascurabili. Dice che un certo "uomo nero" la sta cercando. Il giorno dopo scompare ma nessuno oltre alla dottoressa citata, si ricorda di averla vista entrare e/o uscire da quell'ospedale. 
La vuole rintracciare a tutti i costi. Da qui comincia un macabro gioco psicologico dalla quale non riesce più ad uscire. 

C'è tutto non manca nulla. Circa 400 pagine di pura ansia e terrore. 
Quindi per le persone che amano questo stato d'animo, lo consiglio vivamente. Io ho imparato prima ad amare Alberto Angela (come scrittore precisiamo) e poi i thriller. Ne leggo parecchi a quanto pare ma solo pochi mi lasciano il segno. 

Arrivederci e alla prossima recensione. 

Se ti è piaciuto questo libro sicuramente ti piacerà... 


giovedì 20 maggio 2021

Psychokiller_Paolo Roversi

 

Ho appena finito di leggere questo libro. Per me gli do un sufficiente voto pieno. Quanto riguarda il titolo, lascia intendere qualcosa per altro. Io pensavo che era un po' più appassionante ad essere sincero. La copertina è una classica banale niente di speciale. Quanto i personaggi, non li descrive molto bene. Anzi non li descrive per nulla. In altri romanzi sono ben dettagliati. Invece in questo libro in particolare nulla di speciale quanto riguarda le descrizioni Quanto riguarda l'emozioni suscitate dal libro lo consiglio vivamente. Da delle belle emozioni dall'inizio alla fine. La trama è un po classica ma ha anche il suo fascino. Di solito un killer che ammazza tutti e la polizia o un detective che cerca di fermarlo/a fa sempre gola un po' a tutti. Quanto riguarda lo stile di scrittura, posso dire che non mi aspettavo. Invece devo dire che ho imparato nuovi termini e nuovi modi di scrittura che neanche io conoscevo. Grazie a questa lettura posso riciclarli nell'occasione giusta e nel contesto giusto. Quanto riguarda la repiribilità del testo non è molto reperibile. Se si cerca, e si conosce il titolo lo si trova. Altrimenti negli scaffali poco si trova. L'ho trovato per sbaglio sulle bancarelle in un angolino un po' nascosto. Se si fa la giusta pubblicità si potrebbe migliorare. Cercando un po su google o sull'autore ho scoperto che oltre a questo libro ne ha scritti altri che dopo aver letto questo, mi impegnerò di leggere. 

lunedì 26 aprile 2021

L'uomo dello specchio_ Lars Kepler

 

 
Come prima cosa devo dire che il libro che ho appena finito di leggere è degno di nota. Il titolo è accattivante ma molto ambiguo. Secondo la mia impressione. Non ho ancora capito cosa centri veramente il titolo con il testo. La copertina è degna di nota, ovvero quella rigida e con la plastica intorno. I personaggi non vengono descritti davvero bene nei minimi dettagli. I luoghi e le azioni sono davvero eccezionali. Da come scrive sembra che quello che succede stia capitando a 100 metri da dalla persona che lo sta leggendo. Questo libro davvero mi ha emozionato tantissimo. Mi ha fatto venire tanta ansia e suspance. Ma questo è un punto a favore precisiamo. Nel senso che, un libro thriller deve trasmettere ansia e suspance. La trama è davvero avvincente. Lo stile è un po' misto. Nel senso che a volte scorre liscio a volte non scorre proprio Ma nella media, possiamo dire che rapporto stile pagine si legge fluidamente. Quanto riguarda la reperibilità, è davvero molto reperibile. Io l'ho trovato in un supermarket in Svizzera. Ciò significa che davvero è molto gettonato questo libro. 
Di conseguenza lo consiglio a tutti gli amanti dei thriller. E anche se di riflesso, mi hanno consigliato l'ipnotista dello stesso autore. Appena ho la possibilità lo compro. 

Se ti è piaciuto questo post sei anche interessato a ... 


giovedì 4 marzo 2021

Steve Jobs_ Walter Isaacson

 

Ho appena finito di leggere questo libro. Come voto è un scarso insufficiente. Adesso spiego come mai li ho attribuito questo voto. Il titolo è l'unica cosa di valida. La copertina, è molto delicata e si ammacca subito. Quindi si dovrebbe cambiare copertina. Il ritmo della storia è lentissimo e noiossimo. I personaggi sono stati scritti davvero bene visto che si tratta di una biografia. Quanto riguarda l'emozioni che mi trasmette, lasciano il tempo che trovano. Non sono stato molto soddisfatto. La trama è lunga e prolissa. Questo libro se non mi capitava per sbaglio tra le mani in una bancarella in Calabria per sbaglio, non so neanche se lo trovavo. Non sono riuscito a trovarlo nelle librerie che frequento di solito e neanche nelle bancarelle al centro del mio quartiere. 
Per concludere, posso solo affermare che se avete voglia di scoprire com'è l'umo della musica come si fa chiamare, è il libro adatto a voi. Adatto a chi ama la marca come Apple. Invece chi usa android come me è difficile abbituarsi a questo libro. Ma nella vita bisogna essere pronti a tutto nella vita. 
Arrivederci e alla prossima recensione. 

Se hai letto questo articolo saresti interessato a ... 

venerdì 26 febbraio 2021

Maigret e il cliente del sabto_ George Simenon

 

Ho appena finito di leggere questo libro. Li do quasi tre stelle come voto. La trama non è del tutto avvincente se proprio devo dirla tutta. I personaggi non vengono descritti molto bene. Lo stile invece un po' a rilento come il ritmo della storia. Non mi ha suscitato molte emozioni. Eppure pensavo che, il commissario Maigret mi avrebbe fatto sognare. Se lo trovate in libreria o sulle bancarelle sappiate che è un libro che serve solo per far numero sulla bacheca di casa vostra. Sicuramente il libro sull'economia che sto leggendo è molto meglio di questo. Insomma una perdita di tempo se volete la mia opinione. Vado a leggere il libro di Pinker che ho abbandonato per leggere questo. Sicuramente è molto più stimolante di questo. Mi ha davvero deluso. Significa che ha un issuficienza grave. Come valutazione. Non arriva neanche alla sufficienza. Davvero preocupante mi sa. Ma nessu libro e/o autore è perfetto. Si fanno gli errori e si migliora nella vita. 
Arrivederci e alla prossima recensione. 

Se sei interessato a questo articolo potresti essere interessato a...

domenica 27 dicembre 2020

Tattiche di conversazione per principianti_Steve Allen

 

Ho appena finito di leggere questo libro che mi sono fatto regalare a Natale. Ho imparato tante cose grazie a questo libro. Vorrei essere esperto come l'autore del libro per affrontare certe conversazioni sgradevoli. Alla fine, con certe persone, al contrario di quello che pensa l'autore del libro, secondo me non meritano proprio di essere risposte proprio. Ho imparato tante cose che prima di leggere non sapevo proprio. Io sono dell'opinione che con certa gente, meglio allontanarla che averla vicino. Altro che comunicare. Ma quando a volte familiari compresi bisogna sempre tenerli alla larga. Lo consiglio comunque perchè questo libro mi ha fatto molto riflettere su come alcune persone usano la comunicazione per offendere e trattare male la gente. Ho anche comprato un altro libro che spiega come funziona la mente. 
Adesso scappo a leggere l'altro libro e vi auguro una bella giornata. 
Arrivederci e alla prossima recensione. 

sabato 19 dicembre 2020

Aghata Chistie _ La sagra del delitto.

 

Bello ma non bellissimo.
 Ho finito appena di leggere questo libro. La trama è avvincente, ma sono io che mi sono aspettato troppo. Ovviamente il detective in questione è Hercule Poirot. Nei personaggi troviamo anche la signora Oliver scrittrice di libri gialli. Non so in quali altri libri della famosa scrittrice troviamo lo stesso personaggio. Diciamo che da quanto ho capito la scrittrice oltre al suo detective preferito si è affezzionata anche alla scrittrice di libri gialli scritto da una scrittrice gialli. 

La trama è semplice: 
Un ricco, imprenditore, insieme alla sua moglie organizzano una festa dove per finta, muore una ragazza e solo la persona più "prespicace", riesce a risolvere questo giallo. Il problema che invece di morire per finta, muore veramente. Quindi interviene anche la polizia che non era stata del tutto invitata.  Poirot e la polizia, fanno domande e alla fine con l'acume del detective belga, si conclude così una tragedia inaspettata. 

Se vi è piaciuta questa recensione, potresti essere interessato a....




giovedì 22 ottobre 2020

E' facile liberarsi dai rompipalle se sai come farlo _ Bernardo Stamateas


Prima di cominciare, vorrei dire che molte persone a me vicine sono tutte elencate nel libro qui presente. Vorrei dire inoltre che ogni persona ha il suo carattere e va rispettato. Anche io ho i miei difetti precisiamo ma alcuni tipi di carattere vanno isolati completamente. Inoltre c'è anche da dire che l'uomo è un animale sociale e non può rimanere da solo. Quindi bisogna gestire le relazioni interpersonali con le giuste dosi. A volte sbagliamo le dosi, e ci troviamo in imbarazzo. E' capitato con amici che, avendo un brutto carattere, ho dovuto mantenere le distanze da loro. Anche se gli voglio bene comunque. Se incontro questo tipo di persone, so come sono fatte e mi devo adeguare di conseguenza. Ma quando uno/a esagera bisogna porre un freno. Questo libro aiuta molto a capire che non tutti sono buoni e gentili come vorremmo noi nella vita. E a volte il carattere delle persone è la media delle persone che si frequenta di più. Ciò significa che se io frequento un invidioso/a sarò più propenso a diventarlo anche io. Lo stesso vale se frequento una persona solare e alleggra. Nel libro forse quasi alla fine troverete le persone lagnose. Quelle sono i peggiori. Per te e per chi ti sta intorno. Io conosco una persona adulta che è così. Ogni volta che la vedo quando è strettamente necessario scappo a 1 miglio di ditanza. Non c'è una cosa che le sta bene. Io cerco proprio di non darle adito di parlare. Quando mi rivolge la parola, per educazione rispondo ma in maniera evasiva. Quando le persone le rispondono in maniera dettagliata, sono ignare di quello che può accadere e il loro interlocutore, viene catturato inerme nella sua trappola psicologica. Dovrebbero leggerlo un po' tutti. L'elenco delle persone da evitare è molto lungo. Anche se il mio amico che per privacy chiameremo Max, mi dice che rimango da solo poco importa. Io voglio persone solari e non persone tossiche intorno a me. MEglio pochi e solari che molti e tossichi. Ho tolto dalla mia vita parecchie persone. Prima avevo circa 120/130 contatti. Ora ne ho solo una cinquantina.  Ci sarebbero tante frasi che potrei estrarre da questo libro, ma quella che più attira la mia attenzione è "Sei la media delle persone che frequenti di più". Anche se non è una leggere scritta è una legge cosmica che non va per nulla sottovalutata. Chiunque voglia vivere una vita tranquilla deve stare alla larga da queste persone. E quando non è possibile farlo ricordarsi che tutto il tempo che trascorre con loro è tutto tossico. Un po' come un materiale radioattivo per intenderci. Per facilitarvi l'acquisto, vi lascio il link qui sotto. Basta cliccare sulla foto per avere il link diretto. 

Spero che questo libro vi è utile arrivederci e alla prossima recensione.  


"Questo non vale solo per le persone fisiche dirette vale anche per quello che leggi, quello che ascolti o quello che fai". Ovvero se leggi giornali deprimenti, avrai più probbabilità che indirettamente sei depresso anche tu. Così se segui link, pagine o siti web negativi. Quindi dopo aver letto questo libro ho fatto una bella pulizia anche di ciò che seguo sui social".

venerdì 9 ottobre 2020

Psicologia oscura_Francesco Martini

 

Avvertenze: 

Prima di continuare a leggere la mia recensione, voglio farvi una premessa. Per chi non l'avesse notato, nella mia vita sono stato molto manipolato. Il problema della manipolazione mentale che una persona se ne accorge quando è troppo trdi. Ogni cosa, può essere usata nel verso giusto o sbagliato. Finchè un'arma, perchè alla fine si tratta di questo viene usata in maniera inpropria è sempre sbagliata. Non dico che sia etico precisiamo, ma se manipolare una persona per giusta causa e innoqua io penso che si possa fare. Quante volte, genitori seri, manipolano il proprio figlio/a in maniera da fargli studiare e fargli trovare un lavoro. Questa cosa non è etica, precisiamo ma è senza scopo di lucro e solo per il bene del figlio/a. In Italia pultroppo non viene considerata reato ne nel bene nel nel male. Quindi prima che avvenga una nuova legge, bisogna difendersi dalle persone con intenzioni molto ambigue e sospette...

Detto questo passo alla recensione vera e propria.  

Precisiamo che il libro si presenta piccolo e leggebile. Io ci ho messo meno di un giorno. Potevo fare anche la recensione ieri volendo ma ho avuto problemi di connessione. Costa poco e insegna molto. Grazie a questo libro potremmo addirittura riconoscere quando come e perche' veniamo manipolati. In modo che potremmo addirittura far finta di cascarci e vedere l'interlocutore fino a dove vuole arrivare. Io consiglio di andare lontano dalle persone con questo tipo di carattere. Pultroppo per vari motivi a volte bisogna conviverci per motivi di lavoro o di famiglia. In questo "manuale" per così dire, ci stanno vari modi per riconoscere come affrontare un manipolatore e tre tipi di manipolatore che nel libro lo definisce "triade oscura". Quando parlavo di essere manipolato, ho fatto tanti errori che ancora oggi ne pago le conseguenze. Pensavo che quelle persone, dicendomi quelle cose mi portassero sulla giusta strada. Invece grazie a loro sono finito su un autostrada dove il primo centro abitato si trova a parecchie miglia di distanza. Tanto per fare una metafora. Ritornando alla recensione del libro, posso dirvi che secondo la mia esperienza è davvero utile leggerlo. Vi mettete sul divano/sedia dove preferite e dedicate circa un'ora o forse due se volete rileggerlo e prendere appunti e capirete tante cose. Se potessi tornare indietro non lo farei. Molta gente dice che tornerebbe indietro io invece a quanto pare, non lo voglio fare. Non esiste giusto o sbagliato ma solo esperienze. Se non avevo avuto questo tipo di esperienze, non mi sarei mai imbattuto in questo magnifico libro e non avrei mai imparato tante cose. O magari si. Questo nessuno può dirlo. Quindi se anche per sbaglio vi imbattete nel mio blog o in questo articolo, vi consiglio di cercare su Amazon il libro e comprarlo prima possibile. Comprando questo libro avete solo molti vantaggi. 

  • economico
  • facile da leggere
  • facile da distruggere nel tritacarte (per chi ne possiede uno)
  • Vi arriva fino a casa 
  • Vi difende da eventuali manipolatori. 
Ma precisiamo, il manipolatore non è solo quello che vi fa il lavaggio del cervello per farvi cambiare idea o credenza e anche quella persona che vi usa a suo scopo e poi vi butta via nel tritacarte facendovi soffrire e deprimere. Grazie a certa gente, (milanesi compresi), mi sono trovato ad andare da una psicologa e raccontare segreti intimi che non racconto a nessuno più ormai.  Potevo anche risparmiare di spifferare ai quattro venti certe cose. Ma ho dovuto per forza farlo. 
Prima che voi facciate la mia stessa fine (non ve la consiglio), a mio avviso meglio comprare questo e altri libri sulla psicologia oscura. Anche se è brutto dirlo, meglio manipolare che essere manipolati a questo punto. 
Approfittanto del lookdown, e del fatto che dobbiamo mantenere le distanze sociali, cliaccate sul link e compratelo direttamente. (Basta cliccare sull'immagine della copertina). Adesso prima che mi dimentico metto direttamente il link. 
 
Arrivederci e alla prossima recensione.  

 

mercoledì 30 settembre 2020

Tecniche proibite di manipolazione mentale - Robertro Morelli

 

Prima di prendere per oro colato quello che sto per scrivere, leggete bene prima l'incipit.

Incipit:  Questo libro, prima di essere acquistato ha un suo perchè. Non sto qua a spiegarvi una storia che dura quasi una trentina di anni. Prima di arrivare a questo testo, ho fatto una strada molto lunga e tortuosa. Ho letto vari libri di autostima e di crecita personale. Il motivo non è difficile da comprendere. In Italia "violenza psicologica" non è considerata reato. Io ne ho subita tanta. E se non mi difendo, ne subirò ancora. Ho parlato con un buon avvocato, mi ha solo detto che in Italia la sua consulenza è sprecata. Nel frattempo mi ha estorto 400 euro.  C'è da dire che qualunque cosa si faccia, si può usare sia nel bene che nel male. Io ho comprato questo libro solo in buona fede. O meglio capire le tecniche di manipolazione mentale, e sfruttarle a mio vantaggio quando una persona le applica su di me. Se una persona sa costruire un coltellino svizzero non è detto che sia un assassino. Magari ha imparato ha usare il coltello per semplificare le cose. (Tagliare le buste della posta per aprirle, svitare una vite per riparare qualcosa). Ci sarebbero migliaia di esempi di questo genere. Ma può usare lo stesso coltello per ammazzare la gente. 
Fatta questa premessa, oltre ad acculturarmi nel campo della psicologia ho imparato anche a difendermi. Se proprio siete in pericolo di vita o avete bisogno di un supporto psicologico, potete andare sul sito del numero antiviolenza psicologica. 
 
Recensione vera e propria. 
 
Ho comprato questo libro su amazon che ormai negli ultimi anni stando alle statistiche ha tutto quello che uno poss desiderare. Secondo la mia esperienza, posso dire che vale la pena spendere 13 euro e qualcosa se avete prime. Oppure aggiungendo 4 euro di spedizione come ho fatto io, vi arriva fino a casa. Potete anche comprare più libri e quando raggiungerete una somma pari o superiore a 29 euro non ci sarà nessuna spedizione aggiunta. Essere manipolatore, fa parte del carattere di certe persone. Bisogna saperle riconoscerle e stare alla larga e non legarsi del tutto. Anche quando una persona vi fa parlare per primo potrebbe essere un potenziale manipolatore. Infatti, ho imparato che molte cose private non le devo dire ai 4 venti. Mi è capitato anche a Milano di essere manipolato e non scherzo quasi minacciato o sequestrato in un associazione. Hanno preso il mio numero e mi facevano dal stalker*. Ho dovuto cambiare numero e indirizzo di posta elettronica. Quando una persona non vi lascia la vostra libertà o vi fa sentire in colpa, li state affrontando un manipolatore. Se cercate sul web ci stanno vari tipi di persone e varie sfumature di questo carattere. Un po' come dire "ladro". C'è il ladro che è esperto in furti di auto, quello esperto in furti alle banche e così via. Questo libro da un infarinatura generale su come agisce un manipolatore. Poi per approfondire bisognerebbe studiare accuratamente antropologia forense. Ma non penso che una persona voglia perdere anni e anni di studio per difendersi soltanto. Tanto vale poi fare arti maziali. Quando la vostra "indole" vi dice che non state bene con una persona o in un rapporto qualunque esso sia tenete in mente che protreste avere a che fare con un manipolatore. Pultroppo è un altra insidia che a scuola non insegnano. Anche molte donne lo fanno magari per favori più piccoli usando lo charme. Quindi anche nelle relazioni amorose, dovete stare molto attenti. State attenti al modo di parlare, o di come si propone una persona. (Nel libro trovere tutti i trucchi). Quindi se siete vittima o pensate di essere vittima, potete anche spendere questi pochi euro per cercare di difendervi almeno per quello che potete. A quando avete a che fare con questo tipo di persone, non confidate i vostri segreti o i vostri progetti. Potrebbero usarli contro di voi. 
Ho fatto tanti errori e per evitare che alcune persone ingenue, non come dispreggiativo ma come senso buono della parola facciano i miei stessi errori. Quindi vi consgiglio vivamente di investire questi pochi euro per un futuro quasi migliore. 
Provare per credere.

Esco un attimo un po' fuori tema...
Questo consiglio che vi sto per dare sembra apparentemente inutile, ma funziona. Anche se oggi vogliamo essere "social", cerchiamo di capire meglio chi tra virgolette ci segue e che informazioni diamo. Vi consiglio di non essere totalmente aperti nei social. Io ho dovuto mettere il profilo privato. Perchè per alcuni manipolatori non è giusto parlare male di loro e quindi mi commentano/minacciano di farmi chiudere il canale. 

 
*nel senso che voleva a tutti i costi che andassi ai loro raduni