sabato 23 aprile 2016

Niente di umano_A.J.Cross

Eccomi qua di sabato a recensire questo libro. Devo dire che, anche se non l'ho scelto io personalmente, mi è piaciuto. Iniziamo a valutarlo. Copertina un bel quattro. Quando l'ho comprato io, era avvolto nel cellophane. Questi poi sono altri dettagli poco utili alla recensione del libro. Come ho detto ad altre persone, questo libro è stato il mio auto regalo. Nel senso che, arrivato il giorno del mio compleanno, ho preso e l'ho comprato. La cosa più buffa, che sapendo il contenuto, ho anche preso la carta da regalo e l'ho avvolto. Ognuno ha le sue manie. Non volevo perdermi il piacere della sorpresa nonostante sapessi cosa ci fosse dentro. Leggendo questo libro, non ho imparato nessun termine nuovo. Quando sono anni che leggi, il termini nuovi sono più difficili da imparare. Sembra al quanto stupida, ma è una tecnica molto famosa in un certo tipo di studi. Prendere un dizionario e un dado. Tiri un dado, e a secondo del numero uscito leggi la parola che ti capita. Cerchi di impararti il significato, e la usi in una frase. Forse mi sto perdendo in dettagli inutili. Torniamo alla recensione del libro. La sintassi come voto quasi quattro. A volte i periodi sono molto lunghi. Diciamo che è un libro che puoi leggere solo a Biassono o in qualche altro posto di campagna.   In questa società irrequieta, non si può leggere piu in santa pace come una volta. Quindi sono costretto a leggere un libro a settimana se mi va bene. A volte ci metto anche quindici giorni. Il tempo di organizzarmi, e sto per cambiare completamente vita. La trama è avvincente e piena di tensione. Non per altro è classificato come thriller. Il finale davvero molto bello. Per chi ha la pazienta di leggere 470 e più pagine lo consiglio vivamente. La mia opinine è ottima se proprio volete saperlo. Onestamente è la prima volta che mi imbatto in questo autore. Quindi non posso dire se ha  scritto altri libri e ha vinto qualche premio letterario. Dopo aver recensito questo, magari vado a vedere su internet cosa dicono dello scrittore. 
Non ho altro da aggiungere. 
Spero che il prossimo libro sia come questo oo addirittura migliore. 
Arrivederci e alla prossima recensione.

Nessun commento:

Posta un commento